Chernobyl: fa notizia solo quando se ne parla male

Ieri il direttore generale della IAEA, Mariano Grossi, ha presentato in conferenza stampa i contenuti del summary report relativo alla sicurezza nucleare in Ucraina, contenente anche i dati delle misurazioni condotte dai tecnici internazionali durante la visita avvenuta nei giorni scorsi. La situazione rimane delicata – e non potrebbe essere altrimenti, trattandosi di un contestoContinua a leggere “Chernobyl: fa notizia solo quando se ne parla male”

Vota:

Incubo radiazioni? A Chernobyl come in aeroporto, il picco da solo non basta

Questo post è stato scritto il 20 febbraio 2022, quattro giorni prima che la Russia invadesse l’Ucraina. A seguito dei combattimenti intorno alla centrale di Chernobyl, è stato rilevato un aumento del livello di radiazioni probabilmente causato dal passaggio di mezzi che ha sollevato polvere dal terreno. I valori sono rientrati nella norma nel giroContinua a leggere “Incubo radiazioni? A Chernobyl come in aeroporto, il picco da solo non basta”

Vota:

Perché non devi preoccuparti se il tuo sale da cucina è radioattivo

di Massimo Burbi Se parli di radioattività nei cibi vengono subito in mente le banane, esiste addirittura un’unità di misura della dose da radiazioni espressa in banane (la BED, ovvero Banana Equivalent Dose) che si basa sul fatto che mangiando una banana si assorbe una dose di circa 0.1 μSv [1]. Le banane sono radioattiveContinua a leggere “Perché non devi preoccuparti se il tuo sale da cucina è radioattivo”

Vota:

Sì o No al Nucleare? – di Movimento Giovani

Mercoledì 26 gennaio alle 21 saremo ospiti di una diretta instagram organizzata da Movimento Giovani, un movimento politico giovanile indipendente. La live sarà moderata da Francesco Ferrari e insieme a noi ci saranno L’Avvocato dell’Atomo e il presidente del movimento, Giovanni Corrado. Parleremo del perché l’Italia ha bisogno del nucleare, su quali sono i proContinua a leggere “Sì o No al Nucleare? – di Movimento Giovani”

Vota:

Deposito Nazionale: come, dove e perché è importante per la transizione ecologica – di CI SARÀ UN BEL CLIMA

Domani martedì 21 dicembre saremo ospiti della pagina Ci sarà un bel clima per un dibattito su uno dei grandi temi del “nucleare italiano”: il deposito unico nazionale. Cercheremo di rispondere alle domande più ovvie, ovvero se è sicuro, se serve davvero e che vantaggi può comportare per il territorio che lo ospiterà. La nostraContinua a leggere “Deposito Nazionale: come, dove e perché è importante per la transizione ecologica – di CI SARÀ UN BEL CLIMA”

Vota:

Seminario Nazionale: oggi la fine dei lavori

Oggi mercoledì 24 novembre si sono conclusi i lavori del Seminario Nazionale, la grande (e prima!) consultazione pubblica in Italia relativa ad un’infrastruttura di rilevanza nazionale. In altre parole il momento di confronto pubblico nell’ambito della procedura per la localizzazione del Deposito Nazionale e Parco Tecnologico. Il Seminario Nazionale sarà definitivamente concluso quando il 15Continua a leggere “Seminario Nazionale: oggi la fine dei lavori”

Vota:

Cosa ci aspettiamo dal pianeta? – con Polygonal

Oggi sabato 20 novembre alle 17.30 saremo ospiti del ciclo di webinar organizzato dall’associazione Polygonal ! Questo è il secondo appuntamento del ciclo di incontri sul futuro del pianeta, alla luce degli argomenti dibattuti durante il COP26 di Glasgow e del G20 a Roma denominato “Ma che mondo?!“: Che pianeta ci aspetta (13.11) Cosa ciContinua a leggere “Cosa ci aspettiamo dal pianeta? – con Polygonal”

Vota:

Dibattiti con Fridays For Future sull’energia nucleare

È con grande piacere che vi annunciamo la collaborazione che ci ha tenuto impegnati negli scorsi mesi con il Gruppo Scienza di Fridays For Future Italia! Come è nato tutto? Qualche mese fa, dopo ripetuti attacchi ricevuti da Fridays For Future Italia sotto i loro contenuti social, le nostre due organizzazioni hanno voluto riportare ilContinua a leggere “Dibattiti con Fridays For Future sull’energia nucleare”

Vota:

UniCatania: Rompere gli atomi per salvare il pianeta, sarà vero? – Ingegneria Attiva

Mercoledì 20 ottobre alle 19:00 diretta Youtube
UniCatania: Rompere gli atomi per salvare il pianeta, sarà vero? – Ingegneria Attiva

Vota:

L’Acqua di Fukushima e la Lezione di Topolino

di Massimo Burbi <<L’acqua contaminata che verrà rilasciata in mare dalla centrale nucleare di Fukushima Daiichi […] contiene una sostanza radioattiva che ha il potenziale di danneggiare il DNA umano.>> Citazione da uno dei tanti articoli di questi mesi, che prosegue aggiungendo che la “sostanza” ha “un’emivita di 5370 anni” (che in realtà sono 5730,Continua a leggere “L’Acqua di Fukushima e la Lezione di Topolino”

Vota: