Jharia brucia

[riproponiamo questo articolo di Luca Romano, pubblicato originariamente qui. L’articolo fa luce su uno dei più terrificanti disastri ambientali e sanitari della storia recente. Un disastro iniziato con un incendio nel 1916 e che sembra non avere fine, nell’indifferenza di buona parte della popolazione mondiale.] Ogni tanto qualche nucleoscettico, riferendosi alle zone di esclusione diContinua a leggere “Jharia brucia”

Vota:

Il fiato corto

Certo, si può continuare a correre. Ma con il fiato corto. Questa è la risposta più onesta a chi chiede se sia possibile un futuro energetico per il nostro Paese, senza il nucleare. Il Corriere della Sera ha pubblicato proprio nei giorni scorsi…

Vota: