Jharia brucia

[riproponiamo questo articolo di Luca Romano, pubblicato originariamente qui. L’articolo fa luce su uno dei più terrificanti disastri ambientali e sanitari della storia recente. Un disastro iniziato con un incendio nel 1916 e che sembra non avere fine, nell’indifferenza di buona parte della popolazione mondiale.] Ogni tanto qualche nucleoscettico, riferendosi alle zone di esclusione diContinua a leggere “Jharia brucia”

Vota:

Dagli Small Modular Reactors l’impulso al futuro del nucleare

Reattori modulari? L’Associazione Italiana Nucleare fa il punto in questo articolo, che ripubblichiamo integralmente. Cresce l’interesse per i reattori modulari di piccola taglia (SMR) e con esso le probabilità che la produzione di energia da fonte nucleare possa ritrovare impulso nel medio-lungo periodo. Sono decine i progetti, portati avanti da altrettante compagini industriali in tuttoContinua a leggere “Dagli Small Modular Reactors l’impulso al futuro del nucleare”

Vota:

Quanto “dura” un reattore di potenza?

Si sente spesso dire che i reattori nucleari, in Europa e negli USA, siano”vecchi”. Il sottinteso è che il loro livello di sicurezza e affidabilità non sia più soddisfacente. In realtà la gestione dei reattori (almeno nei paesi OCSE) è assimilabile per certi versi a quella degli aeroplani civili. Mediante un processo continuo di monitoraggioContinua a leggere “Quanto “dura” un reattore di potenza?”

Vota:

A Day in Fukushima

By Massimo Burbi This article was originally published in Italian here Prologue Fukushima is not a city, it’s a Japanese prefecture in the Tōhoku region where nearly two million people live. Fukushima city is its administrative capital, but the name is synonymous with disaster because of what happened about 60 km away from it, whereContinua a leggere “A Day in Fukushima”

Vota: