Energie per l’Italia del futuro. Impressioni

Originally posted on Conferenza Nazionale sull'Energia:
Senza tema di smentita, possiamo affermare che la manifestazione “Ravenna2015 – Fare i conti con l’ambiente”, verrà ricordata soprattutto per aver ospitato, nella sua ultima giornata di lavori, una proposta culturale assolutamente innovativa, di cui siamo stati fortunati testimoni. E’ noto come il tema dell’Energia sia sempre più…

Vota:

Verde sì, ma non per tutti

[viaggio tra scorie tossiche, radioattive e non, di cui raramente si parla] Baotou è una città della Mongolia interna, regione autonoma della Cina. Il nome significa “città del cervo”, ed è probabilmente sconosciuto ai più. Le popolazioni nomadi mongole si insediarono nell’area perché costituiva un’apprezzabile area agricola del bacino del Fiume Giallo. Più tardi, nell’Ottocento,Continua a leggere “Verde sì, ma non per tutti”

Vota:

Rifiuti Utili

Nell’ambito della manifestazione Ravenna2015 – Fare i conti con l’Ambiente, si parlerà anche del futuro Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi, di cui avevamo già dato notizia in un nostro precedente articolo. Questa conferenza è un’occasione da non perdere per conoscere il progetto e confrontarsi con SOGIN, l’ente incaricato della sua realizzazione. Qui di seguitoContinua a leggere “Rifiuti Utili”

Vota:

Krško 2.0: tutto esaurito!

Dopo il successo della prima visita alla Centrale Nucleare di Krško (Slovenia), svoltasi lo scorso 31 gennaio, e di quella del 16 aprile al reattore TRIGA presso il Jožef Stefan Institute di Lubiana, siamo pronti a replicare il 2 giugno con una seconda spedizione a Krško! L’iniziativa sta riscuotendo un’incredibile successo. I posti, infatti, sonoContinua a leggere “Krško 2.0: tutto esaurito!”

Vota:

Le conseguenze sanitarie dell’incidente di Fukushima

Risale allo scorso 24 marzo un seminario, svoltosi presso il Dipartimento di Fisica dell’Università La Sapienza di Roma, sulle conseguenze sanitarie dell’incidente alla centrale nucleare di Fukushima. Ringraziamo il prof. Trenta, membro del Consiglio Scientifico dell’Associazione Italiana Radioprotezione Medica e socio dell’Associazone Galileo 2001, per averci consentito di pubblicare per intero, nelle pagine di questoContinua a leggere “Le conseguenze sanitarie dell’incidente di Fukushima”

Vota: